Accedi Registrati

Entra nel sito

Username
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con un asterisco (*) sono richiesti.
Nome
Username
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *
Captcha *
Carrello vuoto
  • Home
  • SHOP
  • Le cause di giustificazione nella responsabilità per illecito

Le cause di giustificazione nella responsabilità per illecito

Prezzo comune: 65,00 € Nostro prezzo: -15%55,25 €

+

Specifiche

Riccardo Mazzon
9788814218583
2016
XVI - 594

Un ladro entra in un abitazione privata e l'inquilino della medesima lo uccide; un giornale satirico fa della facile ironia relativamente ad una tragedia umanitaria; un chirurgo danneggia la salute del proprio paziente; un giornalista narra la vicenda giudiziaria e/o familiare di una persona, così esponendola al pubblico ludibrio; due rapinatori, subito dopo il colpo compiuto in un'agenzia di una banca, scappano a bordo di un'autovettura ed un agente, esplodendo alcuni colpi di pistola, li ferisce, impedendone, così la fuga; un superiore gerarchico ordina ad un agente di partecipare all'altrui attività criminosa, per farla fallire e farne arrestare gli autori; un calciatore, in un'azione di gioco, al fine d'interrompere l'azione avviata da un avversario - il quale, nei minuti conclusivi dell¿incontro, impossessatosi del pallone, origina un veloce contropiede -, attinge, con eccessiva violenza, con un calcio la gamba dell'avversario, causandogli lesioni gravi; un chirurgo asporta ad una paziente una massa tumorale benigna ma, dopo l'operazione (pur coronata da successo), la paziente resta gravemente invalida; un cronista pubblica sulla stampa un articolo evidenziando come alcuni incarichi dirigenziali vengano ottenuti soltanto in ragione dello schieramento politico, anziché per meriti e capacità professionali; una rivista pubblica una vignetta satirica nella quale, consapevolmente, vengono accentuati ed alterati i tratti somatici, morali e comportamentali di un noto politico. In tutte le vicende testé esposte, la persona danneggiata potrebbe, apparentemente, richiedere al danneggiante un "risarcimento": come reagisce l¿ordinamento giuridico nei confronti di tale eventuale richiesta?

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies. Per maggiori informazioni, guarda la nostra privacy policy.

Cliccando o scrollando accetti la cookie policy

EU Cookie Directive Module Information