Chiarimenti sugli adempimenti privacy connessi all’utilizzo di cookie

di Mauro Alovisio - Avvocato

Il Garante per la Protezione dei dati personali fornisce alcuni chiarimenti applicativi del provvedimento dell'8 maggio 2014 sui cookie (entrato in vigore in data 2 giugno 2015) a fronte delle incertezze interpretative segnalate dagli operatori, gestori di siti internet e blogger. Il Garante privacy illustra le regole e protezione degli utenti dai rischi di profilazione online dei propri gusti.

 

Il provvedimento del Garante privacy adottato in data 8 maggio 2014 ad oggetto: “Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie” (entrato in vigore il 2 giugno 2015) ha avuto un forte impatto sui gestori dei siti internet, blogger, aziende ed enti pubblici.
A seguito dell’invio di molteplici richieste di pareri da parte di associazioni professionali di categorie e imprese, il Garante privacy, al fine di accompagnare gli operatori, ha chiarito alcuni aspetti importanti del sopra citato provvedimento: ambito di applicazione del provvedimento, utilizzo di cookie tecnici, di cookie analitici e di cookie di terze parti, notificazione al Garante.
Sotto il profilo dell’ambito di applicazione, il Garante ha specificato che gli obblighi previsti dal provvedimento in esame si applicano a tutti i siti, che, a prescindere dalla presenza di una sede in Italia, installano cookie sui terminali degli utenti, utilizzando quindi per il trattamento «strumenti situati sul territorio dello Stato» (art. 5, comma 2, del Codice privacy).
Il Garante ha evidenziato che i siti che non utilizzano cookie non sono soggetti ad alcun obbligo. L’Autorità ha chiarito che per l'utilizzo di cookie tecnici è richiesta la sola informativa (in via esemplificativa da inserire nella specifica privacy policy del sito) e ha pertanto sottolineato come non sia, pertanto, necessario realizzare specifici banner nella home pagedei siti internet istituzionali.
Tale precisazione è utile in quanto la maggioranza dei siti internet aziendali e di enti pubblici che utilizzano cookie tecnici presentano, a tutt’oggi, dei banner informativi non richiesti dal provvedimento in esame.
Sotto il profilo del ricorso a cookie analitici, il Garante ha precisato che gli stessi sono assimilati a quelli tecnici solo quando realizzati e utilizzati direttamente dal sito prima parte per migliorarne la fruibilità e ha illustrato che se i cookie analitici sono messi a disposizione da terze parti i titolari non sono soggetti ad obblighi (notificazione al Garante in primis) qualora:
a) siano adottati strumenti che riducono il potere identificativo dei cookie (ad esempio tramite il mascheramento di porzioni significative dell'IP);
b) la terza parte si impegni (nei vincoli contrattuali tra siti e terze parti) ad utilizzare i cookieesclusivamente per la fornitura del servizio, a conservarli separatamente e a non “arricchirli” o a non “incrociarli” con altre informazioni di cui esse dispongano.
Il Garante ha, inoltre, chiarito che se sul sito ci sono link a siti terze parti (es. bannerpubblicitari; collegamenti a social network) che non richiedono l'installazione di cookie di profilazione non sono richiesti, in questo caso, né l’ informativa e né il consenso.
Nel caso di utilizzo di cookie per finalità di profilazione è necessario precedere:
- a notificare, in via preventiva, il relativo trattamento al Garante per la Protezione dei dati personali;
- a informare gli utenti attraverso specifica e preventiva informativa;
- a raccogliere il consenso specifico.
Il Garante sottolinea che «la prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie» e evidenzia che soluzioni per l'acquisizione del consenso basate su “scroll”, ovvero sulla prosecuzione della navigazione all'interno della medesima pagina web, da molti prospettate e, in effetti, particolarmente rilevanti nel caso di dispositivi mobili, sono considerate in linea con i requisiti di legge, qualora queste siano chiaramente indicate nell'informativa e siano in grado di generare un evento, registrabile e documentabile presso il server del gestore del sito (prima parte), che possa essere qualificato come azione positiva dell'utente.
Una notificazione può essere sufficiente. Il Garante chiarisce che è possibile effettuare una sola notificazione per tutti i diversi siti web che vengono gestiti nell'ambito dello stesso dominio. Tale precisazione è utile sia sotto il profilo di semplificazione, sia per l’abbattimento di costi a carico delle imprese e operatori. Il Garante specifica che nell'informativa estesa il consenso all'uso di cookie di profilazione potrà essere richiesto per categorie (es. viaggi, sport).
Il Garante, inoltre, ha rappresentato che il provvedimento in esame è finalizzato a tutelare gli utenti da profilazioni effettuate a loro insaputa e ha evidenziato che gli obblighi in materia dicookie derivano da una normativa europea da ultimo modificata nel 2009 - e recepita in Italia con il d.lgs. n. 69/2012. L’Autorità ha osservato di avere previsto nel maggio 2014 un ampio periodo temporale, della durata di un anno dalla pubblicazione del provvedimento in esame sulla Gazzetta ufficiale, al fine di consentire agli operatori di mettersi in regola.
Il Garante ha precisato che ulteriori chiarimenti potranno essere forniti a seguito di eventuali quesiti che verranno posti anche alla luce delle innovazioni tecnologiche che dovessero intervenire.

fonte:http://www.dirittoegiustizia.it/news/16/0000074042/Chiarimenti_sugli_adempimenti_privacy_connessi_all_utilizzo_di_cookie.html?utm_source=DeG_newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=DeG

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies. Per maggiori informazioni, guarda la nostra privacy policy.

Cliccando o scrollando accetti la cookie policy

EU Cookie Directive Module Information